L'implantologo sostituisce i denti mancanti con impianti. L'impianto tradizionale è una "radice artificiale", che viene inserita nell'osso e sostiene la parte superiore del dente chiamata  corona. Gli impianti sono realizzati in titanio. In procedure convenzionali,l'ossificazione avviene 3-6 mesi dopo l'inserimento degli impianti,dopo questo breve arco di tempo le corone possono essere costruite. Gli impianti possono essere una soluzione permanente per anni, decenni o addirittura per tutta la vita.

 

Oggi in odontoiatria vi è una maggiore enfasi sulla sostituzione di denti mancanti con impianti per sbarazzarsi di protesi. Questa è attualmente la zona di maggior sviluppo nel campo odontoiatrico.

 

Visto che gli impianti sostitutivi sono ormai molto simili ai denti naturali, i pazienti non tendono a notare la differenza.

Impianto Tradizionale con Dentista Italiano Londra

 

Procedure per l'installazione dell'impianto

 

1.Prima che il processo di impianto dentale inizi,eseguiamo un esame approfondito, compresa una radiografia panoramica o TAC in modo da poter determinare la quantità di osso e le strutture anatomiche (come la posizione dei seni, o il tracciato nervoso).

2. Prepariamo il piano di trattamento, in linea con le vostre aspettative, in base ai risultati generali della visita e delle radiografie.

 

3. L'impianto è parte di un trattamento ambulatoriale che richiede 1-3 ore (a seconda del numero di impianti). Questo non incide sulla salute della persona. In una grande percentuale di casi, eseguiamo l'operazione in anestesia locale o sedazione IV. L'intervento chirurgico non comporta alcun dolore.

 

4. Il chirurgo sceglierà la posizione degli impianti. Quando si seleziona la posizione, l'implantologo tiene conto della quantità, qualità e forma dell'osso e la distanza tra i denti circostanti.

 

5. Poi l'implantologo inserirà gli impianti e suturera' la gengiva.

 

 

Effetti collaterali del trattamento

 

Durante i primi giorni ci può essere un lieve dolore, gonfiore o lividi. Queste sono reazioni normali, quindi non c'è bisogno di preoccuparsi. Prima della chirurgia implantare consigliamo di prendere antibiotici,che si continueranno a prendere per i 5 giorni successivi all'operazione.

 

I punti vengono rimossi una settimana dopo l'operazione.Dopo il recupero (2-6 mesi dopo il primo trattamento), l'ossificazione viene controllata con una scansione radiografica.Quando il periodo di recupero è passato in modo soddisfacente,il moncone e l'impianto verranno congiunti assieme.

 

Materiale usato per l'impianto

 

 

Gli impianti dentali sono prodotti solamente da materiali che non sono dannosi per il corpo umano (biocompatibili), assicurano un collegamento fra l'impianto e tessuti circostanti (tessuto principalmente osseo), non corrodono, sono resistenti a reazioni tissutali, e hanno una vantaggiosa resistenza.

 

Un requisito fondamentale e' che il materiale di impianto deve essere “tessuto-amico”, in modo che dopo il suo inserimento all'interno dell'organismo, non causa danni locali o generali, e che l'osso e la gengiva possano crescere intorno ad esso senza fessure.