Trattamento canalare con Dentista Italiano a Londra

Il trattamento canalare (devitalizzazione) è necessario quando i batteri si sono diffusi nella camera pulpare (nervo) e nel canale radicolare e stanno causando infiammazione nel dente.In tali casi, lo specialista rimuove i vasi e nervi del canale radicolare e li sostituisce con un materiale di riempimento.

 

 

 

Che cosa causa il dolore?

La polpa (nervo) si trova sotto lo smalto nella camera pulpare ed è fondamentalmente una raccolta di nervi e vasi sanguigni. Il nervo che può essere trovato qui è responsabile del dolore nel dente. Se lo smalto è danneggiato (a causa di carie o danneggiamento del dente), la polpa risulta essere esposta e di conseguenza va incontro ad infiammazione prima e poi ad una vera e propria infezione che causa dolore. 

 

Questo è il modo in cui si formano le cavità?

Le cavità si formano quando lo smalto perde progressivamente il suo contenuto minerale per l'azione degli acidi prodotti dai batteri presenti nel cavo orale in seguito all'assunzione di zuccheri. 

 

Se queste cavita' non sono adeguatamente e tempestivamente trattate, i batteri possono raggiungere con l'andare del tempo la polpa causando di conseguenza infiammazione e dolore. Se questa infiammazione non è trattata, i batteri possono anche raggiungere il flusso sanguigno, danneggiando la mascella prima, e poi l'intero organismo.

 

In base alla intensità dell'infezione, due fattori possono essere distinti:

Quando l'infiammazione è presente ma il dente non e' ancora necrotico, viene eseguito un test a freddo (per scoprire se il dente è sensibile al freddo).Se l'infiammazione è presente per lungo tempo e il dente va incontro a necrosi (morte), di solito non si avverte dolore e sensibilita' al freddo ma ovviamente l'infiammazione è ancora presente.

 

Il trattamento canalare e' la soluzione piu' semplice invece dell'estrazione di un dente necrotico o dolente.Non va dimenticato che il dente rimosso deve essere sostituito in qualche modo.

 

In caso contrario, il dente nella mascella opposta tenedera' ad estrudere (uscire dall'osso progressivamente) ed i denti vicini crolleranno nel vuoto.Se si ha più di un dente mancante, i restanti possono perdere forza.In questo modo più denti possono essere persi in futuro.

 

Pertanto se e' possibile il dente dovra' essere devitalizzato e curato invece di essere estratto.

 

 

Fasi del trattamento canalare

 

1. Il primo passo del trattamento canalare è raggiungere la parte interna del dente (la cosiddetta camera pulpare). Questo trattamento viene eseguito utilizzando un trapano.

 

2. Il passo successivo è la rimozione dei nervi, arterie e vene nella camera pulpare infiammata usando un ago speciale (strumento canalare),una volta rimosso il nervo si procede alla pulizia dei canali radicolari per terminare con la chiusura con un materiale specifico per evitare future reinfezioni. 

 

3. Dopo un opportuno trattamento della radice il dente può essere utilizzato per un tempo molto lungo, forse per anni o decenni.

 

 

 

1/3